Dora Baltea

Valle d’Aosta

La Dora Baltea è il principale torrente della Regione in cui confluiscono tutti i torrenti laterali. La Dora Baltea presenta una conformazione idromorfologica estremamente diversificata in virtù della variazione altitudinale interessata lungo il suo tragitto nel territorio regionale (Courmayeur-Pont-Saint Martin), passando da semplice torrente alpino a fiume pedemontano nella sezione di chiusura del territorio regionale.

Tipologia e caratteristiche

Ad eccezione della riserva no kill nella zona di Aosta, tutta la Dora Baltea ricade tra le acque libere pertanto è possibile pescare come previsto per tali acque dal calendario ittico.

SPECIE ITTICHE PRESENTI

In virtù delle caratteristiche idromorfolociche diversificate, nella Dora Baltea sono presenti diverse specie ittiche sia di interesse alieutico che conservazionistico (trota fario, trota marmorata, scazzone, vairone, lampreda di ruscello, temolo).

RIPOPOLAMENTI

Lungo tutta la Dora Baltea, ad eccezione delle riserve naturali, vengono effettuati annualmente ripopolamenti con materiale ittico a diversi stadi di sviluppo (uova, avannotti, trotelle primaverili e autunnali). Solo nella Dora Baltea vengono effettuati quadrimestralmente semine con materiale adulto “pronta pesca”.

Info sulla Dora Baltea

Dove si trova

Valle d’Aosta

Pesci

Trota fario – Trota marmorata – Scazzone – Vairone – Lampreda di ruscello – Temolo

Meteo

Scopri che tempo fa!

Ristorazione

Elenco dei ristoranti

Ospitalità

Elenco delle attività ricettive

Permessi e periodo di pesca

Regolamento

Giorni consentiti
Tutti i giorni della settimana, tranne martedì e venerdì

Orario consentito
Dall’alba al tramonto, vedi effemeridi.

Metodi di pesca
Pesca a cattura (con esca naturale, spinning o mosca)
Pesca no kill (massimo tre mosche con ami senza ardiglione, oppure con cucchiaino munito di un solo amo senza ardiglione)
La scelta del no kill deve essere indicata prima dell’inizio della pesca e non può essere variata.

Misura minima
Per le misure minime si veda il calendario ittico

Quantitativi
Massimo 8 pesci di misura per giornata di pesca.
Con lo stesso permesso non è consentito praticare sia la pesca a cattura che no kill.
Ogni pescatore può usufruire di un massimo di 3 permessi nella stessa giornata.

SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO DELLA PESCA

documenti e prezzi

Documenti necessari
La Dora Baltea rientra in gran parte tra le acque libere, ad eccezione del tratto di riserva no-Kill e del campo gara.
Come per le altre acque libere regionali, per pescare occorre essere in possesso di un permesso regionale acque libere, annuale, quindicinale o giornaliero.

Per chi usufruisce di un permesso giornaliero o quindicinale, non è necessario il possesso della licenza governativa di pesca, (Lr 12/2010, Art 1 comma 6 lettera Cbis).

Compila il permesso prima di pescare
Prima di iniziare a pescare occorre compilare il permesso in ogni sua parte. I permessi sono muniti di bollini di autocontrollo, che il pescatore dovrà provvedere a staccare dopo ogni cattura, prima di riprendere la pesca.

Dove comprare i permessi giornalieri

I permessi online sono acquistabili cliccando sul pulsante apposito in questa pagina. I permessi cartacei sono acquistabili, ai seguenti punti di rilascio:

SCARICA L’ELENCO COMPLETO DEI RIVENDITORI