Pescare in Valle d'Aosta

Riserve no kill

Le riserve di pesca no kill sono distribuite in diverse vallate laterali della regione e in Dora Baltea. Per la loro ubicazione sono stati individuati corpi idrici adatti per la pesca con rilascio del pescato, in cui viene effettuata una gestione particolare, sia per facilitare la pesca, sia soprattutto per la tutela delle popolazioni autoctone o funzionali.

Nelle riserve no kill è consentita esclusivamente la pesca No kill, con obbligo di rilascio del pescato, è infatti sempre vietato trattenere il pesce allamato.

Sono consentite le seguenti tecniche: pesca a mosca, spinning e cucchiaino.
Per la pesca a mosca è consentito l’uso di massimo tre mosche. Per la pesca a spinning e cucchiaino è consentito un solo amo. In ogni caso è consentito usare esclusivamente ami privi di ardiglione.

In Valle d'Aosta la pesca no kill è consentita anche acque in tutte le acque libere e nelle Riserve speciali 

Le riserve no kill sono:

Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca in Valle d’Aosta
Corso Lancieri 15/D 11100 Aosta T. +39 0165 40 752 F. +39 0165 18 45 152
Mail : info@consorziopesca.vda.it | Amministrazione trasparente

Valid XHTML 1.0 Strict  •  Valid CSS!  •  VisaMultimedia - Grafica | Internet | Multimedia | Video | Fotografia  •  Cloud Hosting Provider - HEXTRA