Il Consorzio regionale tutela pesca è un ente pubblico con sede in Aosta, svolge la sua attività su tutte le acque della Valle d'Aosta (legge regionale nr. 2 del 1952) ai fini della protezione, conservazione e incremento del patrimonio ittico. 
Il funzionamento dell'Ente è regolato dalla legge regionale nr. 34 del 1976. Il consiglio d'amministrazione è composto da otto rappresentanti dei pescatori valdostani e cinque rappresentanti nominati dall'Amministrazione regionale.   
Gli uffici sono aperti al pubblico 
dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
La presidenza riceve su appuntamento 
----------------------------------------------------------
COMUNICAZIONI IN EVIDENZA


Da mercoledì 25 aprile sarà
possibile pescare nelle riserve a cattura
sui torrenti
Ayasse, Evançon, Marmore e Urtier.

Da domenica 1 aprile è aperta
la riserva speciale di Valpelline

Dal 11 marzo 2018 è possibile pescare
nella Dora Baltea e
nella riserva no kill della Dora Baltea,
mentre il 25 marzo 2018
è aperta la pesca in tutte le acque libere
e in tutte le riserve no kill